Cotone

La Storia

La lavorazione del cotone a telaio ha una tradizione antica in Madagascar. Da sempre infatti le donne tessevano cotone e seta per produrre i sudari funebri, gli scialli delle donne della regione delle Haute Terres, la zona dell’altopiano, e per altri usi quotidiani.
Le donne acquistano il filato di cotone nei mercati di Antananarivo, che è di provenienza Malgascia ed è realizzato da un’industria pubblica che si chiama Cotonà, nata all’inizio degli anni 70. Il telaio che utilizzano è uno strumento ancora completamente manuale e spesso richiede l’intervento di due persone per riuscire a realizzare i motivi decorativi tipici della tradizione.

  • Cotone 0
  • Cotone 3
  • Cotone 2
  • Cotone 1

Villaggio di Sahalandy, Madagascar

Con noi collaborano dieci piccoli gruppi familiari femminili che lavorano il cotone a Sahalandy, un villaggio a circa 20 km dalla città di Ambositra, 250 km a sud della capitale. Le artigiane sono circa cinquanta. Lavorano tutte presso la propria abitazione: condizione importante per le donne, che possono così occuparsi contemporaneamente anche dei figli e della casa. Le artigiane realizzano ogni prodotto con telai manuali.

Conosci gli Artigiani

Completa l'iscrizione

Complete Subscription

ESTHETHIQUE NEWS

member of

Copyright © 2017
Ravinala Società Cooperativa Sociale - Via Ritorni, 3 Reggio nell'Emilia RE - C.F. 01318270350 - P.IVA 01318270350 - Numero Rea: RE 176665 - Capitale Sociale: Euro 68.184.38 i.v.

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato!


OTTIENI IL
10% DI SCONTO

sul tuo prossimo acquisto