Lolomihanta
Behenjy, Madagascar
Fibre naturali

Lolomihanta vive a Behenjy, un villaggio a circa 50 km a sud della capitale lungo la RN7. Sono dieci le donne che lavorano insieme a lei, nel suo atelier. Tra di loro c’è chi tinge la rafia, chi ne fa striscie sottili pronte per la tessitura, chi la tesse su semplici telai manuali, chi la lavora con l’uncinetto e chi realizza i prodotti finiti. Lolomihanta è una donna energica e allegra; un’artigiana meticolosa e attenta.

La Storia

La lavorazione della rafia e del sisal è molto diffusa nella zona di Behenjy. Lì le donne la lavorano da sempre per produrre oggetti di uso quotidiano per le proprie famiglie. È una zona rurale dove tutte coltivano le proprie risaie e gli ortaggi per l’autoconsumo. La lavorazione artigianale delle fibre vegetali è l’attività che consente loro di avere soldi per comprare ciò che non possono prodursi e per mandare i figli a scuola. Grazie alle formazioni che sono state organizzate per loro, sono passate da una produzione semplice e tradizionale al saper realizzare oggetti adatti anche ad un mercato che richiede qualità, design e rifiniture più alte.

Le fibre naturali

In Madagascar si lavorano molte fibre vegetali: Raphia, Penzy, Sisal, Satrana, Rangotra, Ravinala e molte altre.

Scopri di più

Completa l'iscrizione

Complete Subscription

ESTHETHIQUE NEWS

member of

Copyright © 2017
Ravinala Società Cooperativa Sociale - Via Ritorni, 3 Reggio nell'Emilia RE - C.F. 01318270350 - P.IVA 01318270350 - Numero Rea: RE 176665 - Capitale Sociale: Euro 68.184.38 i.v.

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato!


OTTIENI IL
10% DI SCONTO

sul tuo prossimo acquisto